Salento non è solo mare e spiagge: l'entroterra nasconde dei veri e propri tesori! Scopriteli insieme a Noi!

Distanza

16 Km

Tempo

20 min

Pro Loco Specchia

+39 0833 1831722

Feste ed eventi

Notte bianca:

12 Agosto

Specchia

Riflessi del Salento

Specchia, inserito tra i borghi più belli d’Italia e premiato nel 2007 come “destinazione turistica italiana d’eccellenza del turismo rurale”, vi incanterà con il suo centro storico ed i suoi caratteristici passaggi ad arco.

“le strette stradine del centro storico, i muretti a secco e le suggestive scalinate che si inerpicano nell’antico borgo racchiudono un vero tesoro culturale”

Dalla parte alta del borgo potrete ammirare i meravigliosi panorami sugli uliveti sottostanti la collina e passeggiare nell'incantevole Piazza del Popolo, su cui si affaccia il cinquecentesco Castello Risolo (visitabile gratuitamente contattando l’ufficio turistico) con la sua elegante balaustra e il pregiato stemma nobiliare della famiglia Protonobilissimo-Trani.
Da non perdere: la cripta scavata nella roccia della Chiesa di Santa Caterina del Convento dei Francescani Neri, decorata con affreschi bizantini che raffigurano S. Cosimo, S. Damiano e il martirio di S. Agata, la medievale Chiesa di S. Eufemia e i suggestivi frantoi ipogei, che punteggiano i sotterranei del paese.

Video di: I Borghi più belli d'Italia - Official

Distanza

10 Km

Tempo

13 min

Pro Loco Presicce

+39 347 8444 800

Feste ed eventi

Festa e fiera di San Luigi:

21 Giugno

Presicce

Il trionfo del Barocco

A soli 10 km di distanza dal Cala Saracena Resort, Presicce, “città dell'olio e degli ipogei”, è un borgo tra i più belli d'Italia per i suoi innumerevoli palazzi signorili e i bellissimi frantoi sotterranei.
La Proloco vi propone 3 itinerari dalla durata di circa 1 ora.
L'itinerario di base vi regalerà un percorso suggestivo ed interessante che si snoda tra i vicoli, le piazzette, le case a corte, gli importanti palazzi gentilizi, le chiese e i frantoi ipogei di Via Gramsci e piazza del Popolo; sarete avvolti da atmosfere d'altri tempi, quando la semplicità e la concretezza dello spirito contadino convivevano con la nobiltà e con la borghesia terriera. La visita al Museo della Civiltà Contadina, all'interno di Palazzo Ducale, completa il quadro fornendo importanti testimonianze della civiltà rurale locale, con particolare attenzione alla vita contadina e ai mestieri del passato.
L'itinerario architettonico, invece, vi porterà nel centro storico per ammirare i palazzi delle famiglie che hanno fatto la storia di Presicce; percorrendo l'asse viario che taglia il cuore del centro cittadino scoprirete un fiorire di stemmi, balconcini, merletti di pietra e palazzi storici.

“il Palazzo Ducale, sorto sui resti del vecchio castello, domina questo scenario, custodendo da secoli il suo Giardino Pensile”

piccolo angolo di paradiso ad uso privato dei Principi locali.
Infine, se amate l’enogastronomia di qualità, l'itinerario dell'olio è quello che fa per voi:

“la radicata cultura dell'olivo in Salento, ha trovato a Presicce un caposaldo della sua storia millenaria nella penisola salentina.”

Otto frantoi sono collocati al di sotto di Piazza del Popolo, coprendo un'area di circa mille metri quadrati, un piccolo tesoro d'archeologia industriale che vi riporterà al tempo in cui l'olio veniva prodotto sottoterra, per essere poi esportato in tutta Europa.

Video di: I Borghi più belli d'Italia - Official

Distanza

57 Km

Tempo

1 h

I.A.T. Otranto

+39 0836 801436

Feste ed eventi

Festa S.S. Martiri d'Otranto:

dal 10 al 12 Giugno

OTRANTO

Porta d'Oriente

Tra stretti vicoli, case arroccate e campanili, non potete lasciarvi scappare Otranto indubbiamente uno dei borghi più belli d'Italia. Conosciuto anche come Porta d'Oriente, si affaccia sul mare, sul promontorio più ad est di tutta l'Italia.
Ad Otranto non ci si annoia mai, tra numerosi luoghi di interesse storico ed artistico, il meraviglioso mare e affascinanti paradisi naturali divenuti famosi per la loro rara bellezza.

“Otranto, infatti, guida la classifica dei piccoli centri più ricercati grazie ai suoi panorami mozzafiato e al pittoresco centro storico”

Per godere appieno delle meraviglie di questo borgo, è importante seguire il giusto itinerario.
Vi consigliamo di dedicare la mattina alla città, il pranzo alla scoperta dei sapori tipici salentini e il pomeriggio al mare cristallino. Parcheggiate, dunque, la macchina al porto e ammirate dal basso le mura della città e del Castello Aragonese. Questa fortezza, oggi contenitore di cultura e arte, è stata edificata dagli Aragonesi di Napoli tra il 1485 e il 1498 ed è dotata di un fossato che si estende per tutto il perimetro; dalle sue terrazze è possibile abbracciare mare e terra con un unico sguardo.
Addentrandovi nel centro storico verrete immersi in un vortice di colori e profumi che caratterizzano il labirinto di vicoli e stradine cieche.
Lasciatevi catturare dalla Cattedrale d'Otranto, uno degli esempi più belli del romanico in Puglia, famosa soprattutto per la Cappella dei Martiri e il misterioso mosaico pavimentale, ad opera del giovane monaco Pantaleone, raffigurante l'Albero della Vita popolato da mostri, figure mitologiche e bibliche come Noè, Re Artù e Alessandro Magno. La sua facciata ha un rosone gotico con influssi arabeggianti e il portale barocco.
Solitamente la passeggiata termina sui bastioni, dove una serie di vivaci locali e botteghe fanno da cornice ad una vista mozzafiato sul mare cristallino.
Nei dintorni, da non perdere assolutamente la cava di bauxite: le acque verdi smeraldo del laghetto formatosi a seguito dell’attività estrattiva, contrastando con la circostante terra, quasi violentemente rossa, offrono uno spettacolo a dir poco stupefacente.

Video di: I Borghi più belli d'Italia - Official

Prenotazione


Soggiorni Sabato-Sabato

Seguici sui social


Instagram


Tripadvisor